Astrologia

Cosa sono le Case Astrologiche

Carissimi amici il nostro viaggio nel mondo dell’Astrologia prosegue senza sosta!  Oggi parliamo delle Case Astrologiche, argomento fondamentale per l’interpretazione di un oroscopo. Spesso, per chi mastica poco di Astrologia, è più facile conoscere qualche nozione riguardo segni e pianeti, piuttosto che sulle Case. Cosa indica questo termine? Le Case sono i 12 settori che suddividono il cerchio zodiacale. Esse procedono in senso antiorario partendo dall’Ascendente. Mi spiego meglio: il mio Ascendente è Bilancia, quindi la mia I Casa è in Bilancia, la II in Scorpione, la III in Sagittario e così via.

Come si evince le Case indicano i 12 settori che suddividono la fascia zodiacale in base all’orizzonte e al meridiano del luogo. Mi voglio soffermare su questa immagine: andiamo a vedere una per uno le voci che ancora non conosciamo.

Case: 12 spicchi che suddividono lo zodiaco.

Medium Coeli o Medio Cielo: è il punto più alto dello zodiaco. Coincide con la posizione che il Sole occupa a mezzogiorno, in rapporto al luogo di riferimento dell’oroscopo.

Imum Coeli o Fondo Cielo: è il punto diametralmente opposto al Medio Cielo.

Ascendente: è il punto di incontro tra l’orizzonte e l’eclittica e determina la I Casa.

Discendente: E’ il punto diametralmente opposto al’Ascendente e coincide con la VII Casa (la Casa dell’Amore).

Io sono Ascendente Bilancia quindi la mia I Casa è in Bilancia. Quale è il segno opposto alla Bilancia? E’ l’Ariete. La mia VII Casa è in Ariete. Cosa ricavo da queste informazioni? L’Ascendente indica come io mi presento agli altri, quindi mi rapporto al mondo esterno da Bilancia. La VII Casa è la casa dell’Amore e delle associazioni in generale; nei legami mi comporto come un Ariete, amo come un Ariete.

Posso affermare  in modo molto riduttivo che conoscendo lAscendente è possibile ricavare in pochi minuti le posizioni di tutte le Case.   La posizione dellAscendente   dipende dalla latitudine del luogo e dall’ora di nascita della persona; la posizione delle Case si ricava in modo accurato e preciso tramite le apposte tavole delle Case.

Osservando vediamo come la linea Ascendente/Discendente delimita i punti che segnano l’inizio della I e della VII Casa. Questa linea raffigura l’orizzonte dello zodiaco, con 6 Case al di sopra (dalla VII alla XII, quindi dalla Bilancia ai Pesci) e 6 al di sotto (dalla I alla VI, cioè dall’Ariete alla Vergine). Potremmo quindi di conseguenza affermare che ad ogni Casa, come si evince facilmente osservando il grafico, corrisponde un segno zodiacale:

 I CasaAriete

II CasaToro

III CasaGemelli

IV CasaCancro

V Casa = Leone

VI CasaVergine

VII CasaBilancia

VIII Casa= Scorpione

IX CasaSagittario

X CasaCapricorno

XI CasaAcquario

XII CasaPesci

Continueremo a parlare delle Case nel prossimo articolo!

Amore

Amore e “Mal-Amore”. Capire la differenza: la storia di Luca

Luca incontra Angelica in un’associazione di volontariato, dove lui da anni dedica gratuitamente un pomeriggio a settimana del suo tempo a favore di minori socialmente disagiati e lei sta appena iniziando lì la stessa attività. Nella vita di tutti i giorni sono invece dei professionisti di successo, lui avvocato affermato con la passione per lo sport e la forma fisica, lei giovane manager in ascesa in un’azienda importante. L’uomo è colpito dalla ragazza non solo per la sua bellezza ed eleganza, ma anche per la sua sensibilità verso i più deboli e ne rimane folgorato: sente di avere finalmente finito la sua lunga “carriera da single” e di avere incontrato la donna della sua vita! Nasce, infatti, un’appassionata storia d’amore che coinvolgerà subito entrambi: hanno tanti interessi in comune, sport, status sociale e al tempo stesso ideali di giustizia sociale. Una coppia che, insomma, per cultura, fascino e successo suscita dall’esterno, un’automatica ammirazione…

Angelica piace molto alla famiglia di lui e anche lui si sente ben accolto dalla madre di lei (il padre invece è sempre stato assente sin dall’infanzia di Angelica dopo la separazione dalla madre). Comunque tutto sembra essere davvero perfetto!

Insieme cominciano a frequentare reciprocamente gli amici dell’altro, contenti di conoscere e condividere ogni cosa che all’altro appartenga e dimostrare a tutti il loro amore. Quasi subito lei va a vivere a casa di lui. Con molto entusiasmo -che riempie di gioia Luca la ragazza si dedica ad abbellire l’abitazione che ora è anche la sua, apportando delle modifiche che ne ingentiliscono l’arredamento originale da lei ritenuto troppo “minimalista”.Con altrettanto entusiasmo Angelica vuole occuparsi del benessere del suo uomo in cucina e nonostante egli sia abituato da sempre a gestirsi da solo, Angelica pretenderà di gestire da sola l’ambito culinario della convivenza, perché sicuramente meglio improntato alla leggerezza e al salutismo. Luca si sente davvero coccolato e al centro dell’attenzione, è davvero lusingato e felice!

Ma dopo qualche mese una sottile sensazione di disagio si comincia ad insinuare in lui. Tutto inizia dopo l’ennesima modifica apportata da Angelica all’arredamento di casa, verso le quali Luca ha sempre avuto molta condiscendenza; ora però si accorge della sparizione di un soprammobile carico di un forte significato affettivo per lui, di cui aveva messo a conoscenza anche la compagna. Chiede spiegazioni ed ella con molta naturalezza spiega che si è disfatta dell’oggetto perché ormai assolutamente disarmonico nell’estetica attuale della casa. Luca dimostra la sua contrarietà in modo civile, ma ad essa Angelica reagisce in modo spropositato con rabbia e insulti nei suoi confronti accusandolo di ingratitudine e denigrando i suoi gusti. L’uomo e’ sconcertato e sorpreso, pensa che forse è lui che si è espresso male, sa che lei vive un periodo di surmenage lavorativo e che forse per questo ha delle reazioni strane perchè troppo stressata. Alla fine è lui che cede e la rabbonisce. Tutto si tranquillizza e la coppia torna a rivivere in un’atmosfera di armonia . Lei è sempre molto premurosa e attenta con lui e lo fa sentire la persona più importante del mondo. Infatti, via via che la loro storia progredisce, lei sembra investire sempre di più nella coppia e sempre meno nel lavoro, nelle amicizie e nello sport e nelle attività di volontariato. E pretende che anche Luca faccia lo stesso; comincia  anche a essere gelosa e controllate rispetto alle amicizie femminili storiche di Luca. Anche la frequentazione dei propri parenti per Luca comincia a diventare un tormento perché Angelica li trova troppo invadenti e inadeguati; comincia a denigrarli con lui, così come ormai fa spesso con tutte le cose a cui lui tiene: il lavoro, i suoi interessi, i suoi amici. Se lui cerca di difendere i suoi spazi e s’impunta, lei fa delle terribili scenate con lancio di oggetti e offese, salvo poi piangere chiedendo scusa e promettendo che la circostanza non si ripeterà; cosa che però viene disattesa puntualmente alla prossima occasione L’uomo è in difficoltà: capisce che la ragazza ha delle fragilità, forse dovute al lavoro, forse dovute a delle insicurezze ereditate dalla sua infanzia ed il suo amore per lei lo porta a non cercare lo scontro contrariandola. Luca non sa come uscirne, comincia a pensare che sarebbe necessario prendersi almeno una pausa di riflessione dal rapporto ma quando accenna all’idea la compagna piange e si dispera minacciando più volte di farla finita. Sempre più con le spalle al muro, l’uomo finisce per isolarsi sempre più: dai propri amici, dalla propria famiglia, dai propri abituali interessi e persino a rinunciare ai propri gusti alimentari visto che è lei a stabilire lo stretto regime alimentare salutista che” fa bene ad entrambi”.

Quando Luca chiede un consulto psicologico su insistenza dei familiari e degli amici più intimi (che ormai lo vedono pochissimo e sono preoccupati per lui), sta con Angelica da un anno ed è andato sottopeso di 10 chili…

Cos’è successo a Luca?

Luca è caduto in una relazione manipolativa!

 Un “MAL-AMORE” scambiato per AMORE.

Una relazione malata, cioè, basata sul possesso, sul controllo, sui sensi di colpa e sul ricatto emotivo invece che sullo scambio, la reciprocità ed il rispetto delle differenze e dei gusti individuali dei partner com’è tipico, al contrario, di una RELAZIONE SANA, quindi Felice.

Ma cosa distingue l’una dall’altra?  Come fare a riconoscere una relazione malata ed eventualmente difendersene? Come imparare ad amare in modo sano? Noi di Puma Web non ne abbiamo la minima idea. Ma se voi avete qualche idea, scrivetela nei commenti.